Che cosa sono il Traction Control e le Mappe

1 Luglio 2022 42996 Views

Che cos’è il Traction Control

In generale, il traction control è un sistema che previene (o cerca di limitare) lo slittamento della ruota posteriore, specie quando dai gas su terreni su cui la ruota dietro “non aggrappa”.

Non c’è alcun sensore sulla ruota posteriore. É la centralina che in modo “intelligente” capisce che il motore sta andando eccessivamente fuori giri e ne smorza la potenza. Misura fondamentalmente l’apertura del gas a seconda della superficie e del livello di aderenza. Se apri e la velocità di rotazione della ruota posteriore è sproporzionata rispetto alla ruota anteriore o al regime del motore, la potenza viene tagliata.

É un aiuto elettronico che interviene per ottimizzare la tua guida, non ne potresti sempre sentire la differenza (ma su terreni bagnati, la differenza si sente).

Che cosa sono le mappe?

Siamo sempre nel mondo dell’elettronica: la mappa 1 è la più “morbida” (normalmente la scelta si illumina di bianco sulle KTM), la mappa 2 è la più “hard” che libera il motore (il blocchetto si illumina di verde).

Qualsiasi pilota conoscerà e riconoscerà la speciale sensazione di coppia, sicurezza ed eccitazione semplicemente aprendo l’acceleratore. Ci sono momenti in cui vogliamo un po’ di più o un po’ di meno. È qui che il selettore delle mappe a manubrio entra in gioco. Cambia la risposta dell’acceleratore e può essere utilizzato anche a moto in movimento.

Personalmente sul 350 vado sempre di mappa 2 tranne quando ho appena cambiato i pneumatici che hanno troppa presa e allora posso girare con mappa 1 per gestire meglio la trazione.
Sul 500, la differenza tra mappa 1 e mappa 2 era decisamente più accentuata

 

Condividi questo post con i tuoi amici!
Categoria del sito
Di tutto
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *