Come cambiare le pastiglie del freno posteriore

8 Luglio 2021 804 Views

pastiglie posteriori moto

Vuoi cambiare le pastiglie del freno posteriore della tua moto da enduro? L’operazione è davvero facile e non richiede chissà quali conoscenze di meccanica. In pochi minuti le avrai sostituite garantendoti sempre una frenata efficiente.

Vediamo insieme i semplici passaggi.

 

QUANDO FARLO

Quando bisogna cambiare le pastiglie dei freni? Quando la moto slitta e non frena più? Ovviamente no, non bisogna arrivare a quello anche perchè si potrebbe rischiare di rovinare/rigare i dischi.
Di norma non si deve scendere sotto il millimetro di spessore.

 

CHE COSA TI SERVE

La quasi totalità delle moto da enduro non necessita di strumenti particolari, soprattutto perchè questa operazione deve poter essere fatta anche velocemente, magari in gara o in emergenza.

Quello che ti devi procurare è:

UN CALIBRO
Serve a misurare lo spessore delle pastiglie. I costruttori si raccomandano di non scendere mai sotto il millimetro di spessore per evitare anche di rovinare, graffiandolo, il disco del freno. Un calibro oggi costa poche decine di euro, ne trovi diversi qui.

UNA PINZA
Per rimuovere le copiglie elastiche che tengono bloccato il perno delle pastiglie.

UNO SPRAY PULITORE FRENI
É molto utile sia quando sostituisci le pastiglie sia durante tutto il resto dell’anno per mantenere in efficienza il tuo impianto. Il pulitore dei freni spray infatti rimuove le impurità, eliminando umidità e cigolii. Lo trovi sempre online a meno di 10€.

COME RIMUOVERE LE PASTIGLIE

Le pastiglie dei freni posteriori sono due e stringono nel mezzo il freno a disco. Per poterle liberare e cambiare devi creare un minimo di gioco o di spazio. Come fare? Metti una mano sulla pinza del freno e spingila in avanti: questo farà rientrare i pistoncini dei freni (guarda il video a fondo pagina al minuto 1:10).

Dopodichè devi spingere via il perno che le tiene unite. Normalmente basta togliere le due copiglie elastiche che si sfilano tirandole semplicemente verso l’alto con una pinza come in figura.

Tolte le copiglie elastiche, spingi il perno e le due pastiglie verranno via da sole (le puoi aiutare a sfilarsi con un semplice dito).

ATTENZIONE AL DISSIPATORE DI CALORE

Quasi tutte le moto montano su una delle pastiglie posteriori anche un dissipatore di calore. Che cos’è? É un prodotto tecnico sviluppato per ridurre la temperatura di pastiglie e olio freni, migliorando così la stabilità di frenata. Quando quindi andrai a cambiare le pastiglie, lo dovrai smontare e rimontare sulla pastiglia nuova. É tutto a incastro e molto intuitivo: fai solo attenzione a non sforzare per non rischiare di stortarlo.

dissipatore delle pastiglie del freno posteriore
DAI UNA PULITA ALL’IMPIANTO

Prima di rimontare il tutto, dai una bella passata con il pulitore spray per freni: ci mette un secondo ad asciugare e ti libera l’impianto frenante della moto da varie impurità.

RIMONTARE LE NUOVE PASTIGLIE

Per rimontare le nuove pastiglie non dovrai fare altro che inserirle fino a battuta nella loro sede. É possibile che ti possa sembrare che una pastiglia non ci stia, che tu non riesca a farla entrare. Se succede così è perchè non è rientrato completamente il pistoncino. Metti dentro un dito, lo senti e lo spingi (guarda il video a fondo articolo). Non utilizzare mai e poi mai un cacciavite.

Rimonta quindi il perno e metti le copiglie. Se dovessi perdere una copiglia, usa del fil di ferro, l’importante è bloccare il perno per evitare che si sfili e che tu le perda una volta in marcia.

E POI?

Poi testa il tuo impianto con qualche frenata dolce in movimento. Non partire subito a palla!

Condividi questo post con i tuoi amici!
Categoria del sito
Manutenzione moto
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *